AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di ferdigiordano

Unica fragranza da terra

 
La fragranza non compare sulle pelli vecchie. Non più
preciso il volto a giorno, né adattabile
quando occorre un sorriso.

In ostro, gota

 
Qualcuno che non parla si fa sentire
in altro modo; molto è dovuto all’aria:
muove e agita il suo mantello quando

Seguito a ruota

 
In quel punto avevo ceneri – carne o legno che fossi –,
e per una volta uomo
ha indossato i miei panni la bruma.

Gion lo sa

 
La farfalla era un faro, benché donna nel midollo
del mare o la giada nei capelli è un giallo svelato

Il resto della storia

 
Cominciava parlando di sè, quindi avviàti all'uscita
in che mondo vivi, pure tu, se lasci il resto ovunque.

Intimo incessante

 
Sognavo di aggiungere anelli a un pianeta:
dito a dito, mano a mano che il visto
svaniva e in sogno si vede ancora. Il buio

Oggi è un uccello senza nome

 
Perchè io ho visto un uccello senza nome
seminare di nidi le pagine vuote. Deposte
le uova, covava il bene indiscusso dei voli.

Vicende (*)

 
L’equilibrio del tronco è meno stabile
del forno solare: non illumina all’esterno,

Il tempo alle costole

 
Immagino l’avvento della morte
come una caduta di stile dell’orologio. Non
va di moda prendere appuntamenti a quell’ora;

C’è tanto da sapere del basilisco

 
È così che avviene: svuota un lago
con un cucchiaio e conoscerai
quanto manca al mare. Questo

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2999 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • jackoneill