rossovenexiano blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti

Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Blog

Iscrizione all’ass.ne salotto culturale Rosso Venexiano anno sociale 2020

Carissimi, iscrivetevi e sostenete Rosso Venexiano.
La quota per il 2020 è di 20€.
grazie 

Per sapere come fare clicca qui ! ←

Sito Web Sicuro

Abbiamo effettuato il passaggio del sito da HTTP a HTTPS.
HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) è un meccanismo che permette al browser o all’applicazione web di collegarsi in modo sicuro a un sito web.
HTTPS è una delle misure per mantenere la vostra navigazione sicura e protetta.
 
Purtroppo dopo questo passaggio disqus ha smesso di funzionare.
Abbiamo ripristinato per ora i commenti direttamente dal sito.
 

Denigrare e insultare

Iscrivetevi e sostenete il nostro sito di poesia- 10 anni di Rosso Venexiano

Carissimi autori e poeti,
il 19 gennaio scade l'abbonamento al server che ci ospita.
se desiderate che Rosso Venexianano non chiuda, iscrivetevi all'associazione culturale che lo sostiene versando 20€ o quello che potete.
Negli anni, le iscrizioni sono diminuite e sono una manciata di persone a tenerlo ancora vivo.
Per iscrivervi o fare una donazione:
 
Il Salotto Culturale Rosso Venexiano senza scopo di lucro, esiste grazie alla redazione che collabora gratuitamente e ai suoi sostenitori. Un ringraziamento sentito a tutti coloro i quali contribuiscono in qualsiasi modo alla vita dell'Associazione. 
 

nel moto perpetuo del silenzio

 
 
Salta di ramo in ramo la solitudine
settembre di andate luci
in quali tramonti trebbiate l’anima

Un conforto culturale (e spirituale) in tempi tanto bui

celeste intera.jpg
Viviamo tempi critici oltremodo scadenti e con questa pandemia, senza strette di mano ed abbracci ma con mascherina e distanza sociale, finanche l’amor ci si rivolta contro!

Il già vissuto

Il vuoto nello spazio è il vuoto espanso
nelle stanze ampie: ci galleggi grave
in assenza di gravità. Ne senti

monasteri

 
 
Solitudine
sei bagliore di luce e tramonti
immersa nei canti di preghiera

ci sono momenti

 
 
Ci sono notti di poesia
e albe che diventano tramonti
pomeriggi amanti della penombra

Nudità

labirintici corridoi
ti vedi venire contro
traversandoti una 
moltitudine
ti fa strano che

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2109 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone