AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Agatha
  • Giovanni Rossato
  • PIERO COLONNA-ROMANO
  • Nuvola93
  • Paolo Melandri

blog di woodenship

Coviddi non c'è

Arrovellarsi, sai, tra tutto e nulla
ci fa apparire distratti alla guida
concorrenti alla fine della fiera

Un attimo fa, oggi, già ieri

 
Giusto qualche attimo fa
era il tuono brontolio forte
insistito come minaccia di sfratto
e le nuvole si accalcavano grigie

Misericordia per i narcisi

Misericordia s'invochi accorati:
sì materna ci rapisca cenere

dell'inizio e della fine

 
Sulla panchina ci si piglia
incipiente estate di chiappe
all'aria rutilanti chiare

A non

E'a non averci orecchie ed occhi
sentenza alla miseria nera
pronunciata bestemmia piana

D'acciaio ed altiforni

 
Quante costole mi chiedo ha la Terra
questo grande polmone ch'è paziente:
inspira luce, riflettendo azzurro

Il sole sulla testa che scotta

...ma in fondo, una scottatura solare
cos'è? Si chiedesse a Rimbaud, direbbe
lui: botta di sole che cambia vita

A darci un dito al dio della poesia

 
Nulla di più dispettoso e irrispettoso
oltre che perditempo e ritardatario
del dio della poesia: un giorno ti svegli

Lockdown

Siamo, siamo, strabilianti lo siamo:
decisa che la partita è per censo
e che intenso è il pathos, si resta a lato

Collassiamo stelle

Della vanità è la fiera
l'ostinarsi nella recita
invano aprendo un frigo

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2273 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil