Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

blog di woodenship

Lavacro

Mai l'avrei immaginate così fisse
d'avercele a strapiombo nella mente
In un rimbombo continuo di nubi

Conchiglie in polvere

 ma che tu sappia: cosa rimugina
il mare, quando risacca che quasi
pare distratto, arrivando a lambirti,

Al pesce discente

Questa poesia è vecchia, ti giuro!
Sebbene all'oscuro si possa credere che,
appena adesso, mi si sia appresa addosso,

Nel nero di pece

Basta rimuginare in greppie
lo sguardo torni  agli sfilacci
nubi che nuotan come seppie
simili in rimandi ai brogliacci!

Tredici miliardi e mezzo di anni luce

 
Mi pare assai strano che, per dire di me,
tu debba parlarmi d'altro.

Poesia che s'accoscia

Vero è amore che non prescinda dal modo poetico con cui lo si approccia. 
Così amorosa è poesia che s'accoscia:
un dolore

Inspiegabilmente

Ci sono persone che, apparentemente, riaffiorano alla mente
solo per morire. Per anni son rimaste in un cantuccio

Haiku di luglio

Volger di luna
 
~~~~~~~~~~
 
non è lucciola un lume
 
~~~~~~~~~~~~~~~~

z

Non è che non avrei nulla da dire.
Da dire ne avrei di cose, aspre o dolci.
Ma è che  affatica stare al suolo

Deglutendo viscere

Ha un che di ferale il pasto
la bestia lo consuma sul campo
con ingorda bramosia:
la senti uggiolante che strazia

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2855 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.