Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

blog di flymoon

Spleen 2

lo scoglio 
e tu 
come un tutt'uno 
quasi sul ciglio 
del mondo avvolto
in una strana luce

In linfa d'alfabeti

manca poco possano piovere
lettere
nel tuo sogno controllato
e tu 
ti veda
riflesso in pozzanghere
a cogliere parentesi unghie-di-luna

La nudità del sangue

pindarici voli
leggevo nel tuo cielo
e i tumulti del sangue
in cadenza di note
sul pentagramma di sogni 
rubati e franti

Dal giardino dei sogni

forse quando
il tuo orizzonte è a chiudersi
sullo scenario del mondo 
e tutto è consegnato all'evidenza
della fine

Volare basso

volare basso
per dare tanto con poco
lei a volte si cela
nello specchio o nel buio del divano
luce affebbrata

Vanagloria

vita che mi mastichi
mia vita
dagli equilibri spezzati
e anse d'ombre
dove annegare il grido
difendimi
dal mio profondo

Antinomia la morte

ritenere antinomia 
la morte - la tua
come un abbaglio o un 
trapassare di veli
e nel distacco 

In quest'aria stagnante

pensando a te vedo
il vuoto di una porta
e dietro la porta ricordi
a intrecciare sequenze indistinte
sogni e pensieri asciugati

La parola essenziale

non altra che quella
l'unica
annunziata
che la mente arrovella
fanne cuore e centro
il raggio renda armonico il disegno

Vita sollevaci

vita sollevaci
dall'ignavia dei giorni
-serpe mimetica
fa che non sprofondiamo
in questo buio di stelle calpestate

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 3124 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • live4free
  • webmaster
  • luccardin
  • Eleonora Callegari