Fortuna che vai | Poesia | woodenship | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Fortuna che vai

Fortuna che va nella caverna cade goccia
 
sonora sulla roccia  traccia sgargiante
 
coccinella dal paradiso all'inferno
 
impunita l'eco ne rimanda l'essenza
 
linea tra licheni e muschi fiorita
 
sul palmo incrocia la vita ferita in cancrena
 
Fortuna che va il mio desiderarti
 
attinge alla tavolozza iridescenze 
 
liquidi brillantini inebrianti all'olfatto
 
intarsio intriso di gemiti e sospiri
 
torpore che dalla mano giunge al cuore:
 
tu che sussurri d'amarmi vellutata
 
particella ferale svaporante
 
indefinita  annusata a pelle
 
Fortuna che va sudore in condensa
 
affaticarsi affannato nella rincorsa d'un lavoro
 
"stesso umore paradiso o inferno"dicevo
 
tra un peso e l'altro scaricato all'ortofrutticolo
 
un sacco o un secchio di calce in cantiere
 
trascolorando da una visione all'altra di te
 
fuor di serra
 
breve vibrare d'antenne
 
Fortuna che vai
 
di fiore in fiore
 
mestizia

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1992 visitatori collegati.