Del mare | Poesia | woodenship | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip

Del mare

Tutto quel che so del mare
è che mi manca non poco
alto volgere di spume.
 
Poi quando ne sento voce
sangue mi bolle risacca
e onda è  nostalgia che impazza.
 
Che più non abbia a vederne
spruzzi, fitta buca a spillo
otre che ne serba sale.
 
Si che posso solo dirlo
di non essere più in grado
di definire cosa sia
 
salsedine vecchia in poesia.
Memo  che, in certi momenti,
ce l'ho a vista come cielo:
 
nubi a vela. E vorrei tanto
In plenilunio, montare
delfini tra flutti argentei.

ritratto di Virgo
 #
La bellezza del mare è nella potenza del suo moto eterno. Non cambia, non si ferma, non sente il passare del tempo: resta lì, con le sue onde, la sua bianca spuma, il suo profumo nell'aria, forza della natura che ci sovrasta con la sua perenne imponenza.
 

 #
La sua è la nostra stessa bellezza, mia cara Virgo: come il mare andiamo e torniamo, potenza di generazioni che si susseguono onda su onda, arrivando a bagnare un futuro che possa dirsi diverso, se non migliore, di quanto rimane negli abissi della memoria.
Grazie di cuore
 

ritratto di Giuseppina Iannello
 #
Bella poesia, dove i flutti sono sentiti, come essenza pura e viva della vita. Ciao, ciao.
 

 #
Dicono che siamo fatti d'acqua, come potremmo non sentirne i flutti vitali?
Grazie di cuore con un grande ciao
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1759 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Rinaldo Ambrosia