Uno specchio 2 (*) | Poesia | Giuseppina Iannello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

Uno specchio 2 (*)

Uno specchio,
egli mi vide: non vola dirmi che
mi vedeva giornalmente,
sempre all’unico bicchier.
Che fai?! Tu ledi il tempo
non ledere l’età;
non pensarmi indifferente
a un bicchiere di bourbon;
ebbi il cuore di un fanciullo,
ma l’impronta fu del re.
Se mi siedo, ti trastullo e
ti parlo del tuo amor.
Vedi… Le luci
si levano di già
accendi un cero,
Anneth ti vuole parlar.
Ella volteggia e sempre, intorno a te.
Ti sta dicendo: amore, non pensare
che io non sia più in vita;
anelo ancora all’abito da sposa.
E adesso, scrivi: le cose che tu dici
le poso sul mio cuore
e mi daranno
tanta felicità.
 
 
(*)
Parla lo specchio di J.W. von Goethe; intende consolarlo della perdita della giovane innamorata, morta assasinata da loschi individui.
Anneth attraverso le luci si manifesta a Wolfang.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 4600 visitatori collegati.