'E zzizze | dialetto | Giovi55 | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip

'E zzizze

Nce sta chi vulesse bbere latte 'a tutt'e zizze,
se nne va ngiro cercanno piette ggeneruse.
Nce sta mmece chi è ssempe insoddisfatto,
pe ccolpa 'e chi troppo spisso se n'abbusa.

Nce stanno tanta zizze...e cche c'appizza,
nun se po' ppretennere 'e zuca 'a tutt'e zzizze!
A ffuria 'e spremmere 'a bbalia s'è asciuttata,
nun tene quase cchiù llatte...s'è asseccata.

Pe ttanta vocche è avanzato sulo nu schizzo:
s'hanno zucato 'o llatte 'a tutte 'e zzizze.
Sulo 'o pietto e mammà...chilla ce attocca:
viato a cchi, ancora sta c' 'a zizza mmocca.

Ce stanne piette gruosse e ppiccerille
e cchi s'attacca spisso a cchisto, a cchillo.
'O llatte è n'alimento bbuono e nnaturale
e attocca a uno e a n'ato...ttale e qquale.

Pe ccolpa e chi vo' pappa, zizza e nnonna,
troppe stanno a zzucà e ate nun ponno?
Ma nun se po' ssuppurtà, a cchi aspiette,
'sta cosa s'ha dda piglià subbeto 'e pietto.

Zezzelle a bbalcunciello, a fforma 'e perelle.
Piette tunne, gruosse o zizze pezzerenelle:
so' ttutte mummarelle chiene 'e affetto,
addó ognuno avess' 'a zucà, ma cu rrispetto.
Giovanna Balsamo

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1441 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • gatto
  • luccardin
  • Manuela Verbasi