Rivista "Le Muse" Giugno 2022 | Poesia | gatto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Daniele Santovetti
  • Vin
  • Sara
  • Stefano Siracusa
  • Verena_inpuntad...

Rivista "Le Muse" Giugno 2022

Le Muse
Bimestrale per il mondo dell’arte e della cultura – Anno XXII – Giugno 2022
         Le Muse è una rivista d’arte e cultura fondata da Paolo Borruto e Maria Teresa Liuzzo ventidue anni fa e quindi può considerarsi storica nel nostro panorama letterario, scenario nel quale molte riviste di questo genere terminano il loro iter dopo poco o pochissimo tempo dai loro inizi.
         Le Muse è organo ufficiale dell’Ass.ne Lirico – Drammatica Arte e Cultura Pasquale Benindende.
         Maria Teresa Liuzzo ricopre i ruoli di Editore, Direttore Responsabile e Direttore Pubbliche Relazioni.
         I vicedirettori sono Davide Borruto e Stefano Mangione e lo stesso Borruto è Direttore della Redazione e gestisce i rapporti con gli Istituti Culturali.
         Molto nutrito il Comitato Letterario di Redazione del quale ha fatto parte la figura di spicco di Giorgio Bàrberi Squarotti.
         Le Muse annovera Corrispondenti Esteri in Romania, Spagna, U.S.A. e Argentina.
         La Direzione e l’Amministrazione di Le Muse sono a Ravagnese di Reggio Calabria e tra le riviste artistiche cartacee del Meridione, quella che prendiamo in considerazione in questa sede, può considerarsi una delle più serie, eclettiche e affermate.
         Ricchissimo il sommario che presenta l’Editoriale di Davide Borruto che ha un tema politico: scrive il Nostro che il 13 giugno 2022 si sono tenuti cinque referendum abrogativi inerenti quasi esclusivamente a norme relative a soggetti ricoprenti cariche pubbliche.
         Seguono parti dedicate a poesie di poeti dei quali spesso sono inserite le fotografie e molto interessante è l’OSSERVATORIO INTERNAZIONALE con lo scritto NEI LIMITI DELLA PAROLA SCRITTA per il 250esimo anniversario della nascita di Novalis di Mauro D’Castelli.         
         In AUTORI ITALIANI DEL TERZO MILLENNIO il personaggio del mese è Antonella di Siena Scrittrice e Operatrice Culturale a cura di Pasquale Montalto e Giulia Colapietro. Scrive Montalto a proposito di Tulipani viola della di Siena che in queste poesie l’Autrice fa sentire quanto forte suonino con note accorate le corde del suo sentimento, quanto siano colme di sensibilità e attenzione verso gli affetti che la circondano; con accorta delicatezza parla al cuore delle persone disponibili a interrompere le frenetiche attività della loro giornata per fermarsi ad ascoltare le tante tonalità dell’amore.
         Nel bimestrale s’incontrano saggi e recensioni di qualità e una Rubrica è dedicata a LIBRI IN VETRINA Alessandro Diadami – AMORE MALATO quando Narciso è donna a cura di chi scrive.        
         Una lettura impegnata, un caleidoscopio di articoli e testi poetici connotati dal comune denominatore della qualità a dimostrazione che ancora una volta scommettere sulla poesia e l’arte in generale con espressioni cartacee si rivela una scelta vincente per i valori dell’essere che sono ancora in piedi in un mondo dominato dalla mentalità dell’avere.
         Un’immersione tout-court nella bellezza e nella cultura che superano di gran lunga la mentalità del mero apparire.
         Raffaele Piazza

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 3210 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • Antonio.T.