In ostro, gota | poeti maledetti | ferdigiordano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

In ostro, gota

 
Qualcuno che non parla si fa sentire
in altro modo; molto è dovuto all’aria:
muove e agita il suo mantello quando
chiami vento, vento viene sul viso
 
generoso, come chi non secca ancora.
Sono simili mentre ci lasciano: al volo
puoi chiedere planate non che si fermi.
Ascolti, ma per capire quanto sia chiaro
 
il messaggio di sopravvivenza, occorre
spogliarsi per vedere cara la pelle, abbiamo
bisogno della nudità oltre questi occhi
per sorprenderci e sì, coinvolti, ma solitari
 
fino alla noia, poi ci ridiamo a zonzo.   
 

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1783 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • Gigigi