Come per scrivere penso | poeti maledetti | ferdigiordano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Come per scrivere penso

 
Il primo bacio è a cura del seno,
il secondo è frontiera del ventre.
La duna insegue l’oceano, lascia
un grano finissimo, in fondo
inarrestabile la lingua scala
qualsiasi bianco sia celebrato.
Giusto? Nel dubbio, saziati e dormi.
Come i cammellieri quando in petto
si quieta l’eco e un piccolo neo, ricordo
dell’oasi, diventa satellite di un capezzolo
in questo deserto.
La lingua, poi, dattero sapiente, è un frutto
coriaceo per le bocche della terra. Bianche
anche queste e superficiali. Contese, dici?
Calma, io dico a distanza di tempo:
il primo bacio cura del seno,
tutti gli altri pieni di denti.

 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 1383 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Rinaldo Ambrosia
  • luccardin
  • voceperduta
  • Bowil
  • Antonio.T.