D'improvviso | Poesia | Stefania Stravato | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

D'improvviso

D'improvviso, vado
e sono cielo, di nembi
di tempesta, su me 
su noi, sui cigli fioriti.
Vado, e strappo
voce e occhi, vene.
In fuga, nuda
tra i solchi del buio
a bestemmiare
folgori, nere
su rocce di ghiaccio.
E dove non mi trova
nemmeno Dio
la voce, tua 
mi riporta
e dormo 
viva, di te
tra le lenzuola 
madide, di luce.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1547 visitatori collegati.