Io Bruno lei Tara | Poesia | Bruno Amore | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip

Io Bruno lei Tara

 
Avevamo una cane
una femmina per la verità
che mi chiamava Bruno.
Fu trovata in attesa
di chi non veniva più
fuori dalla pizzeria alla moda.
Venne incontro annusando
scodinzolando impacciata
come si vergognasse d'essere lì
da sola da giorni così in pena.
Seguì i giovani senza reticenze
come avesse scelto
come avesse deciso che attendere
sarebbe stato inutile.
Dette del tu ad Asia quando nacque
accettò Stellina una gattina nera
Ginevra l'ebbe meno ci raggiunse
quando la vita occupava più tempo
a tutti per crescere un po' di più.
Sedeva dietro il cancello
quando la lasciavamo sola
con tra le zampe un nostro indumento
una scarpa una maglia una camicia
per porgerlo per accoglierci
al nostro ritorno.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1461 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • gatto
  • luccardin
  • Manuela Verbasi