AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

blog di ferdigiordano

Fratell’astri

 
 
Chissà quale dio immane e
silente, in un fumo oscuro e
ossessivo, esprime meno pupille

Guerra di qualsiasi specie

 
 
L’aria che passa su un fiore, e prende o lascia
informazioni di semi meglio delle impronte

Fa’ che sia ferrato come un cavallo

 
 
Il mattinale riporta in fatti la notte fuori casa,
D’altra parte, è giorno lì.

Per una delle vene sul dorso della mano

 
Tocco una delle vene da polso, sul dorso
della mano, e deduco che sì, il tempo
è inappellabile e glabro. Il cielo riflesso

Un bastimento, io penso

 
 
La macchina sovrumana del tirreno cuce
ad ondate concitate tutte le diagonali della luce.

Ad un incrocio

 
 
Ero al banco che dilapidavo il tuo nome.
Lo spendevo a bassa voce per uno di valore

Fant’asma

 
 
Giustifico l’ossessione delle scale
a comparire improvvise nei vicoli
strette, tanto che sono corrimani

Qui sta come

 
 
Le proiezioni parlano da sole. E raggianti
annunciano che il visto e il mai visto evolvono,

Un turno di riposo

 
 
Il passato è un bozzolo dal quale mai si esce
e tu sei presente, nel sogno che non ti solleva

Del sembra diventato autunno

 
 
Gli alberi hanno mani nelle pompe funebri
come ogni cosca che vegeti nell’ombra.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 1943 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Danielle
  • luccardin
  • erremmeccì
  • live4free
  • Albatros