Dedicata a quel gran figone di Sylvia Plath: s'io fossi foco | poeti maledetti | taglioavvenuto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Agatha
  • Giovanni Rossato
  • PIERO COLONNA-ROMANO
  • Nuvola93
  • Paolo Melandri

Dedicata a quel gran figone di Sylvia Plath: s'io fossi foco

Voli pindarici: tra il foco di s'io fossi
e le letture quotidiane
impostemi da me
 
Fra l'accidia e l'ignavia
che mi paiono nobili e il realistico
 
Altrove, tra rose di giardino
ne accarezzerei i petali, nell'attesa
che una volta fritti, vengano
imbustati
 
Venduti a folle
che non vi saprebbero cavalcare
o forse si
 
Tra acque di cui ascolto il sapore
greve, la strada
 
a schiena d'asino. Sulla quale
spartire ghiaccio e fiamme.
Senza risposte, anche probabilistiche.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2147 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • Bowil