Profilo de 'na sardina | dialetto | Antonella Marinucci | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Profilo de 'na sardina

‘N ggiorno ‘na sardina saccente
uscì dar branco
e se mise a parlà co’’na medusa,
atteggiandosi a gran profeta,
credendo de sta a dì chissà che verità:
“O vedi quanno so’ bono e ‘n telligente.
Io non so’ come tutta la ggente!
Mica so’ come te che nun ci’hai cervello,
che te leggi fake news de sfigati
che se permettono de dì la verità
ma che nun saranno mai nessuno nella vita.
P’esse quarcuno ‘n questa società
nun serve studià
e nun devi nemmeno lavorà.
Mettete tutti li giorni sui social
a leccà li attributi de chi ci’ha er potere.
Dije che ci’ha sempre raggione
anche se sai che è ‘nfame.
Omologati ar pensiero radical chic.
Repubblica pe te sia mejo der Vangelo,
Fazio mejo de Gesù Cristo.
Der Papa nun seguì gli insegnamenti.
Si lo dovessi fa, niente sesso libero,
niente libbertà de fa le mejo porcate.
Der Papa sta a sentì solo quello che fa comodo
a li partiti de cui te fai trombone,
pe’ carpì li voti de l’imbecilli
che baciano le pile
ma poi vanno a votà politici
che fanno leggi contro er Vangelo
e la sacra Legge che Dio diede a Mosè.
Vie’ co’ me che te porto sulla strada giusta!”

 

La sardina, dopo sto’ po’ po' de profezzia,
se ne ritornò ner branco,
ma ‘n pescatore co’ la rete la pescò
e dopo averla messa sotto sale,
se la magnò.
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 1314 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • voceperduta
  • Antonio.T.
  • live4free
  • Bowil
  • Danielle