La Cina è vicina (intercettazione al citofono di Margherrrita) | eredi segreti di Mario Merola | Margherrrita | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

La Cina è vicina (intercettazione al citofono di Margherrrita)

<<Drrrrr…..drrrrr…ma questa non risponde mai?....drrrr….eppure è in casa, vedo la luce…dr…>>
<<Chi è?...>>
<<Ah, finalmente! Sono Renatino, l’amico di Gigi….C’è Gigi?>>
<<Rena…chi?...>>
<<Renatinoooooo, l’amico di Gigiiiiii…>>
<<Nooo, e manco la Cremeria…>>
<<E chissenefrega della Cremeria…volevo parlare con Gigi>>
<<Che gli dovevi dire? Dillo a me che poi….>>
<<Stiamo freschi, questa già è sorda chissà che caz…>>
<<Allora? Dimmi….>>
<<Ecco volevo dire a Gigi che ho trovato lavoro….>>
<<E’ un tesoro?>>
<<Ho trovato lavorooooo….Cristo come si fa a parlare con una sorda….>>
<<Ah.il lavoro…beh, sono contenta….sono… e dove?>>
<<Alla Who-Lì Ice Cream….fabbricano Mottarelli….>>
<<Ah si? Gli ombrelli…in seta?>>
<<Naaaa, Mottarelli, gelati, hai presente?>>
<<Sì, la Creameria è finita, te l’ho già detto…>>
<<Cristo! Noooo…senti devi dire a Gigi di non mangiare quei Mottarelli>>
<<E perché?>>
<<Fanno venire il cagotto, non sai che schifezza di plastica usano, mica quella buona…>>
<<Ah, glielo dirò…tutto qui?>>
<<No, senti io lavoro al confezionamento…>>
<<Fai il soldato? In che reggimento?....>>
<<Eh, buonanotte!...Confezionamentoooo, confezioniamo i mottarelli uno per uno, non a macchina, uno per uno, tanto i cinesi sono miliardi e la manodopera non costa un cazzo..>>
<<E allora?..>>
<<Niente, volevo solo dire che siccome il Sudafrica ha rifiutato una partita di preservativi cinesi con la scusa che erano piccoli, sti mandarini hanno pensato bene di usarli come confezione per i Mottarellii>>
<<Ah….sono lavativi, non lavorano, l’ho sempre detto io…ecco l’influenza dei maoisti sui sindacati…Per questo l’Italia va a puttane!>>
<<Puttana la miseria ma allora non capisci proprio una mazza!...Lasciamo perdere…Anzi, no, fammi un favore, digli anche che Lampo, il cane che avevamo comprato a rate in società io e Gigi è morto!>>
<<Hai comprato un orto? E che gli frega a Gigi? Ci coltivi i Mottarelli cinesi che freghi in ditta?>>
<<Santa Paletta…il caneeeee è mortoooo…>>
<<Ah, porello…è come è morto?>>
<<Se lo sono mangiato i cinesi, era venuto con me in fabbrica e siccome era goloso di gelati si è intrufolato nella cella frigorifera. E’ rimasto chiuso lì dentro…il giorno dopo l’’ha trovato Xiao Mi il caposquadra…era duro come un legno, congelato…l’hanno cucinato al momento nell’ora di mensa…io sono andato al kebab di fronte…dalla padella alla brace…>>
<<Vuoi fare pace? Perché avete litigato?>>
<<Seeee… buonanotte…comunque digli che non so se durerà molto ‘sta storia…i cinesi vogliono vendere, ieri è venuto un tizio, uno importante, c’erano tremila auto blu…uno con gli occhiali e la erre moscia…c’era anche uno in canottiera che pareva un muratore, dicevano che volevano riportare la produzione dei Mottarelli a casa, nel paese dove erano nati, nella Padania…boh’>>
<<Zio Vania? E quando l’hanno dato in tele? Occcazzo me lo sono perso…>>
<<Vabbè, è inutile…ciaoooo salutami Gigi quando ritorna..>>
<<C’ha le corna? S’è fatto la donna e non mi ha detto niente…quando torna a casa….
pronto, pronto…frrefgexxzzzz…pronto?....frrxxxzz..anche gli amici sordi, ha ‘sto coglione!>>
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2446 visitatori collegati.