Rosso Foto per pubblicare, condividere le nostre fotografie digitali

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Herb Ritts

 
Ciò che importa è lo sguardo, la capacità di cogliere l'istante, il colpo d'occhio
Herb Ritts

 

 
Herb Ritts nasce il 13 agosto 1952 e muore il 26 dicembre 2002 a Los Angeles. La sua é una famiglia facoltosa che tuttora possiede un'azienda di arredamento tra le più rinomate di Los Angeles: la Ritts Co. Herb é il più grande di quattro figli, durante l’adolescenza studia arte ed economia e coltiva il sogno di emergere nel mondo della musica rock. Nel 1974 consegue la laurea al Bard College di New York e torna poi a Los Angeles per lavorare come rappresentante nell'azienda di famiglia

 

   
   
è  in questo periodo che Herb fa coming out dichiarando alla sua famiglia la propria omosessualità. Inizia a prendere lezioni di fotografia, seguendo alcuni corsi serali, e decide di dedicarsi a questa arte. L'inizio della sua fama si lega all'incontro "fatale" del 1978 con quello che allora era un giovane e sconosciuto attore: Richard Gere. Un pomeriggio, durante una gita nel deserto, nei pressi di San Bernardino, mentre erano fermi ad una stazione di servizio, Ritts lo ritrae: canottiera bianca e sigaretta in bocca. Poco dopo Gere diventa un divo del cinema e quelle foto, usate per promuovere il film American Gigolo, fanno il giro del mondo e vengono stampate sulle prestigiose pagine di "Vogue" ed "Esquire".

clicca per ingrandire
   
   
Durante tutti gli anni '80 e '90 riuscì ad imporsi definitivamente sulla scena mondiale creando un nuovo glamour femminile, e, per la prima volta, uno maschile che si ispira all’arte greca classica: la figura maschile espressione della bellezza ideale e della perfezione plastica. Ciò é esattamente quello che cerca il fashion italiano in quel periodo, nel momento in cui il glamour esclusivamente femminile si estende anche all'uomo. Questa novità fa la fortuna di stilisti come Gianni Versace e Giorgio Armani e porta Herb nell'olimpo della moda e della fotografia, il suo stile ricercatissimo gli permette di lavorare per le più importanti riviste tra cui Elle, Time, Rolling Stone, Vanity Fair, Vogue, Max.

clicca per ingrandire
   
   
Nel 1981 Ritts realizza le foto per l'album Physical di Olivia Newton-John, nel 1983 fa parte della troupe di Flashdance. Nel 1984 incomincia la sua lunga collaborazione con Madonna scattando le fotografie per il film Cercasi Susan disperatamente. Nel 1986 realizza alcune tra le più importanti fotografie della carriera di Madonna, tra cui la celebre immagine usata per la copertina dell'album True Blue.

clicca per ingrandire
   
   
Fu il fotografo del prestigioso Calendario Pirelli nel 1994 e nel 1999. Nella seconda metà degli anni '80 inizia la sua carriera di regista con uno spot per l'Absolut Vodka. Herb Ritts ha diretto molti video e pubblicità di risonanza mondiale. Nel 1991 due di questi, "Wicked Game" di Chris Isaak e "Love Will Never Do (Without You)" di Janet Jackson, vincono gli MTV Video Music Awards.

clicca per ingrandire
   
   
Da menzionare anche le celebri pubblicità dei profumi "Acqua di Gio" di Giorgio Armani e di "Escape" di Calvin Klein. : Le sue ultime foto, scattate a metà dicembre a Ben Affleck e a Justin Timberlake, saranno pubblicate su Vanity Fair e su Rolling Stone nel 2003.

clicca per ingrandire
   
   
Herb Ritts inizialmente non utilizza mai alcun accorgimento tecnico, nemmeno luci che non siano quella solare, nemmeno l’esposimetro, con il risultato di foto belle e rivoluzionarie nella loro semplicità.

clicca per ingrandire
   
   
Come Cecil Beaton, Ritts era classico ed eccentrico, contemporaneamente esteta ed intellettuale, con improvvisi guizzi innovativi, ma in fondo già un po' visto. Avanti quel tanto che basta per far lanciare immediatamente un film, un disco o un nuovo look.

clicca per ingrandire
   
   
Le sue immagini sono pervase da un pizzico di aggressività, appena un po’ in più rispetto ai codici usuali, mixata con la spontanea naturalezza ed innocenza dei modelli. Ma sarebbe riduttivo considerare Ritts il fotografo della “moda”.

clicca per ingrandire
   
   
Punto centrale delle sue opere è la geometria, sia essa applicata ad un corpo o ad un viso, o ad elementi esterni. Il bianco e nero, arricchito dalla stampa al platino o all’argento, domina nelle sue immagini e dona loro vita.

clicca per ingrandire
   
   
Le linee dei corpi, immobilizzati in pose plastiche, si proiettano e si fondono nell’ambiente circostante, orizzonti, alberi, o semplici giochi di luce, per cui il movimento risulta solo interrotto, ma se ne percepisce la continuità con l’attimo precedente e seguente.

clicca per ingrandire
   
   
Protagonista è l’uomo o la donna, come esseri viventi, e, quando vengono incorniciati da una veste, l’indumento costituisce un punto di interruzione della sua nudità

clicca per ingrandire
   
   
I modelli utilizzano le geometrie dei loro corpi, spesso raccolti su se stessi, come una serie di cornici concentriche, ognuna delle quali mantiene la sua funzione estetica ed al tempo stesso introduce alla successiva, sottolineandola (Woman in sea: rapporto tra schiena e capelli).

clicca per ingrandire
   
   
Mask, Hollywood, 1989, è un suggestivo esempio di come un viso, presente nell’immagine, ma coperto dai capelli smetta di essere elemento espressivo per divenire tratto stilistico.

clicca per ingrandire
   
   
In un suo necrologio è stato detto: “Di Herb Ritts il superficiale mondo della moda si dimenticherà nell'arco di breve tempo, e probabilmente i suoi detrattori hanno subito festeggiato a caviale e champagne, nella storia della fotografia resterà invece in eterno”.

clicca per ingrandire

 

 

- Fotografie: Fonte web
- Testi: Fonte web
- Da un' idea di: Mari de Cristofaro
- Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano - Rosso Foto
- Direttore di Rosso Foto: Paolo Rafficoni
- Supervisione: Manuela Verbasi
- Editing: Mari de Cristofaro, Anna De Vivo
- Le immagini che sono presenti nel blog sono coperte dalle vigenti normative sui diritti d'autore, ne è vietato il loro utilizzo in qualsiasi forma e/o scopo. Chi trasgredisce a quanto sopra è perseguibile a termini di legge. Si può fare richiesta di utilizzazione scrivendo direttamente agli autori o alla redazione di Rosso Venexiano Rosso Foto. Le immagini sono visibili a tutto schermo cliccando sulle stesse.
- La redazione.
- Staff Rosso Foto

-ventinovegiugnoduemilanove

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2524 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Francesco Andre...