Poesia dialettale | Tags | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia dialettale

La Macarena ('na gita a Siviglia)

Ce sta chi pe’ vedella ce fa a lotta.

Grazie natura

Niscosta tra ‘na foja
e un ramo, la cerasa
era così persuasa
de stassene ar sicuro da ogni cosa.
Così, in mezzo ar fojame

Sesto o... bònsenso?

Ma che te devo di’, sarà fobbia…
nun me so’ mai piaciute le persone
che quanno che cammineno pe’ via

Bestie e animali

Era sicuro de nun di’ stronzate:                          &

La forza der cojone

Piegà la schina? Ciò provato, giuro!
E v’assicuro:  manco pe’ miracolo
fui mai capace de aggira’ un ostacolo

Che tempi

Manco si te me fai dumila esempi

La gita (riflessioni

Se dovessi descrive’ che è  la vita
io lo farebbe senza esitazione
incomincianno da ‘sto paragone:

La verità allo specchio

Lo specchio antico  appeso addosso ar muro
che tengo ne la camera da letto
pure si cià più de quarche difetto:

Quattro giorni in barella

Quattro giorni che sto su ‘sta barella
che je pijasse a tutti ‘n accidente.
Io strillo e nun me fileno pe’ gnente

La bambola erotica

Porca la vacca sicché belle tette;
che culo scicche, bello, sodo e tonno;
che belle cosce... la fine der monno.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1978 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferry
  • Nievdinessuno