introspettiva | Tags | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

introspettiva

Lo stridìo di specchi

Laddove tu senti il frammentare
quasi stridìo di specchi
o vetri della tua finestra
forse è il ricordo mai perenne
del dolore e della spina.
Non stupirti delle pozze vaste
di sentimenti
che in cuor tuo colgono voragini.
Puoi aprire ancor più
e ancor più affogare

Apocalisse

S’intravedono all’imbrunire,
infinite file d’anime
marciando verso il confine,
 
tutte chiuse e chine
sui loro silenzi
col timore ch' esse
non trovino più posto
in paradiso.
 

Si sentono ancora quelle certezze scrollate al balcone

Si sentono ancora

 

La tonaca nera e il crocefisso di maiolica

[Non so perché per i vecchi ricordare
sia il copione più facile da interpretare
quando si è sollecitati sul proscenio,
sull’assito, a recitare scampoli di vita.
O forse è desiderio di mettere a nudo

Proposta di un poeta: Vittorio Lingiardi

Poesie  tratte da " La confusione è precisa in amore"  ed. Nottetempo 2012
 
 
Stringimi al collo
monili avvelenati,
le serpi e gli scialli.
Lanciami  addosso
il branco di sciacalli.
Stracciami  il  sonno

Frammenti di me

Frammenti di me li hanno trovati nei rifiuti di un bar
Sotto le suole di passeggiate nei viali della città

Come un ruscello

Fruscii d’acqua
in mezzo a boschi
cinguettii di diamantini
tra le fronde più alte
 
questo e quello
tra le sponde d’un ruscello
che avanza tranquillo
 
pace che sgorga

La mancanza di te

L'assenza di te
non è ancora la mancanza di te.
Questa sarà nel momento freddo
del cassetto che farà cadere la camicia
o una tua cosa intrisa
del tuo odore
del tuo sapore.
Oppure
un foglio con la tua scrittura
il tuo pettine
e altro così , per caso,

Ricerche

Il lato oscuro delle cose
è il vivere senza sapere il perché,
devolvo le cannonate a me stesso
riconosco d'essere un signore sanabile
così scopro che la misera misura è colma
ma non tralascio nell’eccellere di dire

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1330 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.