poeti maledetti | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

poeti maledetti

Parlando di

 
 
Il giorno in cui i guitti presero corpo, i circhi
fiorirono come campanule. Gli anfiteatri nudi

la difficile strada per l'amore

La difficile strada dell’amore
Trovare amore,
ricevere e dare sentimento,
è raro
e difficile,

La volta dell’acqua

 
 
Il pescatore riconosce la sua orma già sbarcata
nel passato della sabbia. È là che lascia

Come matura

 
 
Guardo l’orto che mi affronta duro, incolto:
ne sa più di me, non c’è dubbio, gli prendiamo il cuore

Soluzioni al risparmio

 
 
Un modo per intervenire sull’incubo
è guardare il soffitto: va via di colpo,
come davvero capita a pelo nudo e

All’alba vista a pena come pare

L’intoppo è per la strada, dal primo tiglio
in avanti, all’altezza della panchina,
quasi muschio quasi asfalto, piuttosto

Facio, non meli [più] (1484)

Summis desiderantes affectibus. (1484)
 
Desiderando con supremo ardore
che i stregoni e 'e stregonesse

Dedicata a quel gran figone di Sylvia Plath: s'io fossi foco

Voli pindarici: tra il foco di s'io fossi
e le letture quotidiane
impostemi da me
 

Quattro parole

Vissi come

Amai,
intensamente.
 

Della educazione continuata del conte di S. Raffaele

Della educazione continuata del conte di S. Raffaele.
 
Per calmarmi penso al lusso di un ballo

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1722 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free