poeti maledetti | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

poeti maledetti

Fant’asma

 
 
Giustifico l’ossessione delle scale
a comparire improvvise nei vicoli
strette, tanto che sono corrimani

Qui sta come

 
 
Le proiezioni parlano da sole. E raggianti
annunciano che il visto e il mai visto evolvono,

Un turno di riposo

 
 
Il passato è un bozzolo dal quale mai si esce
e tu sei presente, nel sogno che non ti solleva

segnati per sempre

images.jpg12.jpg
Segnati per sempre
Se a torto o ragione,
per disgrazia
sei schedato all’igiene mentale,
la tua vita,

Del sembra diventato autunno

 
 
Gli alberi hanno mani nelle pompe funebri
come ogni cosca che vegeti nell’ombra.

il pazzo là

Il pazzo
E scusatemi sono io,
e il pubblico mi aspetta,
il popolo ride,
e mi ghigna dietro,
mi apostrofa,

sogno breve d'un pazzo

Sogno breve d’un povero pazzo
Che cos’è la vita in fondo,
se non un brusio breve,
lo smaniare di un povero pazzo,

Parlando di

 
 
Il giorno in cui i guitti presero corpo, i circhi
fiorirono come campanule. Gli anfiteatri nudi

la difficile strada per l'amore

La difficile strada dell’amore
Trovare amore,
ricevere e dare sentimento,
è raro
e difficile,

La volta dell’acqua

 
 
Il pescatore riconosce la sua orma già sbarcata
nel passato della sabbia. È là che lascia

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1345 visitatori collegati.