Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di inchiostroblu

Bianche parole

acquarello.jpg
Bianche parole
si ricongiungono al passo
dopo una notte stanca
stese lenzuola di ricordi
 
Se c’è qualcosa che stinge
il respiro nudo nel petto

Il gufetto buffo

gufetto.JPG
Filastrocca un poco sciocca
di un gufetto molto buffo
che dormir lui voleva
nonostante fosse sera.
Tutti i gufi di notte stanno
nella tana pronti al balzo

26 - Scorrono i pensieri

nostalgia.jpg
Penso ai sogni del passato
abbandonati sul selciato
come scarpe esauste
di tanti passi stesi al suolo.
Penso ai rami del mio albero
sono radici ma non foglie
quello che le nuvole oscurano.
Penso all'acqua che tutto lava
sono lacrime scese sul mio viso
come pioggia asporta ghiaia

18 - Panta rei

van_gogh_blu_notte.jpg
Scivolano sui sassi
strisce di sangue salmastro
sono sacco che si svuota
su una soffitta polverosa.
Dimenticato.
Pellicola di un film mai concluso

Panta rei

STA FERMA LA NOTTE?
Scivolano sui sassi
strisce di sangue salmastro
sono sacco che si svuota
su una soffitta polverosa.
Dimenticato.
Pellicola di un film mai concluso
Scorrono fotogrammi nebbiosi
Sono fotogramma di una vita
In continuo flash back.
Sconclusionata.
Si deformano le ore
Orologi senza lancette
Sono tempo che si altera
Dentro un' Alba sempre nuova.
Scolorita.

10 - Sta mai ferma la notte?

notte.jpg
Sta mai ferma la notte per modo di dire
con questo caldo si fa fatica a dormire
le ore si allungano come elastici sparsi
e di sogni sereni è un’impresa il da farsi.
Se ci fosse un rimedio a quest’afa imperante

Alba

alba.jpg
Alba.
Notte che si scioglie
È ghiaccio sui vetri
di una primavera che avanza.
Ansia.
Nodo che strozza
le ore dei giorni

Storia di "Uan" Ito

C' era una volta Uanito,
piccolo calzino sparito.
Lavato in lavatrice col suo compare
al momento della stesura esso scompare
e la massaia disperata lo cerca invano
accasciandosi sconsolata sul divano.
Chissà che fine fece quel calzino,
di certo infelice ne fu il destino,
e a memoria del suo ricordo mi unisco
al dolore della massaia e mi intristisco.

21 marzo

verbena-bonariensis.jpg
Di verbena e ginestra
il capo cingo
sopra un letto di muschio
libero i passi
tra le dita trattengo
petali e fiori
scivolati col vento
e respiro l'incanto
che cancella il mio pianto.
 

Parole per te

parole_0.jpg
Su strade d'inchiostro
corrono le mie parole
imbrattate di blu
nastri di seta e organza 
delicato intrico che ingabbia
i sensi e la ragione.
Scivolano come perle tra le dita
solcando placide pagine 
sono barche riverse nel mare
dirette a un porto sicuro

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 3991 visitatori collegati.