AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Ezio Falcomer

Non abbiamo nessun potere

Non abbiamo nessun potere
ma solo doni.
Doni da donare,
in un circuito del dare,
contagioso quanto silenzioso.
Come una preghiera sotterranea.

E dopo la festa

E dopo la festa,
la bella solitudine
che mangia l'aria
e si nutre di poco.
Che fa vedere dentro
le proprie verminaie:
Vacanza diramata

Distendo il mio silenzio

Distendo il mio silenzio
a coprire le piaghe dei decenni.
Una sola parola funziona
nell'ecatombe
di cinismo e disperazione:
amore.

Fiori malati

Ti regalo il mio giardino
di fiori malati.
Ti regalo la mia paura
di farmi male.
Il mio rifiuto della vita
nascosto sotto il tappeto

La bellezza è cosa che si perde

La bellezza è cosa che si perde
per transitare in altri.
È fiume che scorre,
mulinello che si scioglie.
E questa vita che m'ha dato tanto

Non so cosa dicono

Non so cosa dicono
le sere del nostro desiderio.
Le stelle non piovono
in bocca ai marosi.
E i navigli sono perplessi,
in cerca di un oceano

Si perdona col basso ventre

Si perdona col basso ventre
e si muore col sole negli occhi.
Si ama senza ragione,
uccidendo.
Si vuole l'inesistente.
Si vuole un fantasma, un sogno.

Io non sono forte

Io non sono forte.
Sono un mesciato di deboli teorie.
un incrocio di fragili intonaci.
Sbriciolarmi è il mio forte.
Sbriciolarmi poetando.

Stupore d'arido cielo

Stupore d'arido cielo.
Vita che scende
di gradino in gradino.
Rumore di pianto,
fiore su stelo madido
di dolente orgoglio.

Distante come l'oceano

Distante come l'oceano,
nasce la musica dentro,
della parola.
Sulle onde di fango,
sul sangue e la violenza della storia,
le pause di pace

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2637 visitatori collegati.