AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Ezio Falcomer

Fratello becco e sorella cruna

Fratello becco e sorella cruna,
dal mondo siam passati senza nessuna
traccia lasciar (a parte una macchia
di sugo sulla canottiera) o vacca

E le notti scivolano via

E le notti scivolano via
come persiana, come pneumatico.
E il romanzo rosa
della nostra illusione
cerca emozione, una grattata alla schiena,

La pasta in bianco è comoda

La pasta in bianco è comoda
perché non devi sbatterti tanto.
Ti lascia il tempo per pensare
abbastanza liberamente.

L'inessenziale

La vita mi ha lavato via
l'inessenziale.
Mi ha rovesciato per prendermi
chiavi, fazzoletto e sigarette.
Riposo su una patina di ghiaccio,

Fa' piano che l'anno ancora dorme

Fa' piano che l'anno ancora dorme
e lucida le tue labbra per una festa
senza dolore; con gaia malinconia.
Prendi questo treno che ti porta

Come primo dell'anno

Come primo dell'anno
sono sopravvissuto
abbastanza tutto intero.
Gli armadi sono vuoti di paillettes
e di cervelli di scimpanzé.

E verrà la notte, come un salasso

E verrà la notte, come un salasso,
a disidratarmi delle mie nebulose
significanti. Delle mie scabrose
peregrinazioni in faccia al divino.

Buon Anno in tutte le lingue

Buon Anno in tutte le lingue, Urbis et Orbis!
 
 
Goodyear!
Bridgestone!
Michelin!

Chi glielo va a dire

E adesso,
chi glielo va a dire alla solitudine
che l'aspetto da me alle ventuno
e che porti da bere?
 

Io a volte sto così

Io a volte sto così,
con lo sguardo impalato a un non luogo.
Mi passano i secoli davanti
come il popolo d'Israele al Sinai.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2656 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.