Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

blog di Dumart

Echi

C’è sempre un’eco che reclama gli occhi:
una foglia perduta
l’orma viva di un morto.

i sogni non ingombrano

Dentro di me non c’è spazio per l’odio:
è una risorsa il vuoto 
un cielo immenso da serbare ai sogni.

Vivere

Vivere! Tutto quello che vogliamo
è rimanere vivi
riappropiarci del tempo e degli spazi 
gli istanti respirarli

Al comando

 
Con cura ho chiesto agli occhi di cercare
uno squarcio nel buio;
alle orecchie il silenzio di raccoglierlo
ignorando il clangore.

La festa è finita

 
È finita la festa
i nodi restano
ed io non ho più canti da intonare
nè da spartire gioie
sono spariti tutti

L'amore

Traiettorie d'aironi
attorcimento che non da tregua
nell'enigma d'un giorno
che non ammette mezze misure.

Cammina insieme a me

Le radici le ho lì, sul dolce colle,
dove soffiano barbari su braci
ardenti e dove quiete
da voce a lacrimosi sciabordìi

Polenta e osei a colazione

Impagabile...
un vero spasso osservare mio padre
affastellare ramaglie
- ginestre i lacci -
coi ciuffi di felci e sterpaglie poi

< Leggi tutto »

Vecchi

come tremuli augelli ai nidi muti
acre l'attesa sotto ai nivei coppi

Vecchio marinaio

Lo sforzo è inutile
sembra inchiodata questa giostra
l'inchiostro che rimane 
è il rosso del mio sangue indocile 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2568 visitatori collegati.