Ceneri di novembre | Poesia | woodenship | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Ceneri di novembre

Cerco sempre di essere retto
di rispondere acuto e mai piatto
così da riflettere convesso nel concavo
luce di lenti non deformanti:
convergere è il vero problema
a divergere c'è sempre tempo
il tempo di un valzer
volteggiare di polveri reclamate dagli angoli
di cratere in cratere ballerine
le rimugino nell'aria viaggiatrici
ceneri lembi di magma
piccole cose di me ceneri sparse
 
Ci sono angoli ed angoli di terra
alcuni trincerati e spinati
minati/ altri in pace tra loculi e muri
assolati o all'ombra angoli di cimitero
pretese resurrezioni permangono in essi
adiacenze di casse toraciche come vasi
inconsce spoglie comunicanti immaginario
terra sul palato e sotto terra i piedi
affondati all'umidi o al secco
nel fegato le ragioni dell'angolatura
direttrice per conosciuta via
a stretto giro rigiro vizioso
sarà per questo che non vado più al cimitero
 
Ci sono spigoli di marmi ed angoli ottusi di terra
al cimitero promettono silenzi di pancia
acquietarsi d'affanni licenziosi
ma io non vado più al cimitero

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2232 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.