Renato Finotti - Il dolce vestire | Poesia | Maria34 | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...
  • Ardoval

Renato Finotti - Il dolce vestire

Come eri bella alla festa;
Indossavi un vestito bianco e nero,
Sai ti guardavo, come eri bella,
I tuoi gesti, le labbra il sorriso.
Cara, ti avrei baciata,
Ma troppa luce,
Troppa gente c’era.
Poi il ritorno, la fretta.
Non ti ho vista,
Ti ho persa;
Non ti ho salutata.
Cara ricordi la nevicata?
Ti ho lanciato la neve
Ti dissi: bruciava…?
Tu mi sorridesti… si come fuoco!!!
Poi la notte, l’ora dei baci
Ti ho pensato a lungo” ho immaginato “
Quando entravi
Nella tua stanza.
Hai fatto cadere la bianca pelliccia,
E dal caldo tuo corpo
È scivolato sulla tua pelle
Dalle spalle al tuo seno,
Alle gambe
Il dolce vestito.
Sai, ti  pensavo,
Tu, mi pensavi…?
Volevo darti un po' di calore d’amore.
 
renato finotti.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 1965 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ComPensAzione
  • Laura Lapietra
  • Raggiodiluna
  • live4free