Aprile per me è il più crudele dei mesi | Poesia | Pinotota | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Aprile per me è il più crudele dei mesi

Al lume dell'ultima veglia
dalla finestra un soffio d'aprile
raccoglie le scorie del mio silenzio
e si allontana.
Osservo l'esangue viso di mia madre
mentre una lenta dissoluzione di lacrima
scorre sulla mia guancia
certezza di fine di una lunga vita.
La rivedo nell'irrequieta giovinezza
teneramente abbracciata a mio padre
ritornano a mente ore felici
nel rinverdire di tante primavere.
Ora è nera pioggia in un deserto d'ombre
forse un gelido senso di pace
seppellisce l'ansia della triste realtà
riportando alla vaghezza dei giorni leggeri.
Così la voglio immaginare
ombra danzante fra cori di bimbi
felice come il dì che seppe d'essere nonna.
Aprile che tanto amai
ora è per me il più crudele dei mesi
e piove....
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2404 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • woodenship
  • luccardin