Storia di una Formica | Poesia | Nievdinessuno | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

Storia di una Formica

Sento l'attenzione della terra,
naviga sui chicchi,
dentro il pensiero.
Nel pensiero
la primavera è lontana
ed il tempo s'infila
nella stanza di una formica.
La formica lo giostra,
poi lo perde.
L'esistenza è un recinto
dal quale non si può fuggire.
Fuggire non è per i poeti,
né per gli attori,
forse per la formica.
Così per gioco
ho inventato una mollica
conficcata dentro
la costola più alta
della poesia.
Lì ho incastrato
i poeti e gli attori,
il palcoscenico
che il Mondo
voleva sottrarmi.
Ed anche la formica
sapeva bene
rintanarsi nel legno,
risalire alla sua memoria.
 

ritratto di live4free
 #
C'è sempre un filo nei tuoi scritti, un legame viscerale con la terra e anche con le parti del corpo, come fossero pezzi della natura stessa, un tutt'uno che si mescola, si impasta fino a sprigionare un senso che é sempre difficile afferrare da qui, dall'esterno.
'Fuggire non è per i poeti' infatti, i poeti si fermano, scandagliano, sviscerano fino a tirare fuori le sensazioni più nascoste anche a loro stessi e quelle emergono improvvisamente, spesso lasciandoli stupiti e placati.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1854 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil