una rosa e un giglio bianco | Poesia | luccardin | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

una rosa e un giglio bianco

 
 
Ho lasciato dei fiori
una rosa rossa e un giglio bianco
tra le tante croci.
E ho sorriso
a chi non aveva un nome e una data
non erano più tra i giorni ignoti della morte.

ritratto di luccardin
 #
Penso che nessuna anima debba essere dimenticata, nessuna vita può essere anonima, per rimanere noi stessi liberi d'amare nel respiro continuo di essere testimoni della vita che prosegue.
 

ritratto di Virgo
 #
Triste vedere chi è stato dimenticato fra croci, fiori e marmi bianchi. Pensare che le diversità che si ritrovano nella vita continuino anche dopo la morte è desolante. Posare un fiore su una vecchia tomba, dove ormai è difficile anche leggere il nome di chi vi è sepolto, è un gesto di umana vicinanza a qualcuno così distante e perduto...
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 1963 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Rinaldo Ambrosia
  • Grazia Denaro
  • luccardin