Dall'oblò | Poesia | flymoon | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Dall'oblò

la poesia quella di lungo
respiro dà vertigine
è come
prendere il mare e non vedere
che l'orizzonte e mai la terra
le immagini vedi dall'oblò 
del cuore sovrapporsi
fare ressa e
infine sbarchi 
boccheggiando
col mar di terra

 #
Splendido componimento nel quale con un ottimo controllo formale il poeta riflette sulla poesia stessa. Molto bella la metafora  dell'oblò del cuore. Scrittura poetica come navigazione. La poesia stessa dà vertigine ma alla fine pur boccheggiando si sbarca col mar di terra che evoca naufragi ungarettiani.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 1691 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • voceperduta
  • Rinaldo Ambrosia
  • Bowil
  • Marco valdo