A tento | poeti maledetti | ferdigiordano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

A tento

 
La vita si disfa in solitudine
come si sa però è possibile capiti in piena riunione.
Di amici, di condomini, di partito o anche per gioco. 
Una decadenza causata dalla folla. 
Da scoiattolo so che una betulla è la torre
luminosa e pendula con un passato verde. 
Ai suoi piedi la piazza brulica
nei punti di ristoro ma i coleotteri che possono
prendono il volo. Seguirò il sentiero 
che introduce il rigore già nell’aria. Salirò
per un ramo nudo e prenderò la strada del freddo.
Seguirò questa sentinella per scoprire 
se le spine pungono i vermi.
Ma non è la guerra che li mette sotto.
I ragni tessono tele complesse intorno ai coleotteri
perché non se ne avvedano e mangiano da pari loro
finché non penzoleranno a lungo.
Io che sono uno scoiattolo - rosso, europeo -
sono minacciato dalla mia razza lanciata dalla sequoia.
Un’altra specie avanza: grigia, adattabile, con più sesso in vista, 
figliolanze che si integrano rapidamente ai cipressi, alle querce,
sfuggono ai rovi senza ferirsi ma portando via le more.
Noi siamo rimasti in pochi, primitivi convinti
alla dissoluzione. Resisteremo al nuovo 
come già accade con la neve:
occhi chiusi al cielo conserto.
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1214 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free