Federico García Lorca - L'ombra dell'anima mia | Poesia | Federico García Lorca | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Federico García Lorca - L'ombra dell'anima mia

L'ombra della mia anima 
è in fuga in un tramonto d'alfabeti, 
nebbia di libri 
e di parole. 
 
L'ombra della mia anima! 
 
Sono giunto alla linea dove cessa 
la nostalgia, 
e la goccia di pianto si trasforma 
alabastro di spirito. 
 
(L'ombra della mia anima!) 
 
La conocchia del dolore 
sta finendo, 
ma resta la ragione e la sostanza 
del mio vecchio mezzogiorno di labbra, 
del mio vecchio mezzogiorno 
di sguardi. 
 
Un fosco labirinto 
di stelle affumicate 
m'intrica l'illusione 
quasi appassita. 
 
L'ombra della mia anima! 
 
E un'allucinazione 
munge i miei sguardi. 
Vedo la parola amore 
diroccata. 
 
Usignolo mio! 
Usignolo! 
Canti ancora? 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2158 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • alleluja
  • Antonio.T.