Gnente se spreca (natura) | Poesia | enio orsuni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

Gnente se spreca (natura)

Ecco, questa è la storia de ‘na foja:
stava attaccata a un ramo
fin dar principio de la primavera
a rimirasse er paesaggio intorno.
 
Ma co’ l’autunno doppo venne er giorno
che da la madre tera
sentì come un richiamo.
Allora fu assalita da la voja
de spicca’ er volo e annassene per monno.
 
In quer momento
lei chiese aiuto ar vento
e se staccò dar ramo a pennolone
poi prese er volo
e girò er monno in largo in lungo e in tonno.
 
Ma doppo er vento in un momento solo
je dette lo schiaffone
che je servì a quer tanto
de cascà giù de schianto
pe’ l’urtim’atto, quello più subblime:
se straformò in concime!
 
                               
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2524 visitatori collegati.