Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Giacciono

Giacciono
la chioma sparsa sul terreno
custodi del monte
vinti.
Non più apriranno il respiro

nebbie

 
 
Non sei così distante ora che la nebbia s’alza
ti scorgo nel tardo mattino

Sorgi alba di luce

Immagine web
Sorgi alba di luce
benefico desiderio della mia anima
irradiami di serenità e pace,
cancella questo silenzio

Nell'abbondanza di giorni

fotografia dell'autore
Ti parlerò
di un solfeggio d’emozioni
racchiuse tra le nostre dita
schermi dei tuoi sorrisi
nell’abbondanza di giorni.

stelle cadenti*

chi arma l'innocenza
spegne l'ultimo sole

 

così appassiscono
e cadono
ad occhi chiusi

scrivo poesie con la frequenza con cui un ubriacone acclama al suo bicchiere.

scrivo poesie con la frequenza
con cui un ubriacone acclama al suo bicchiere.
e sono molto autoreferenziale;
mi pettino, m’impalmo,

Cicatrici d'amore

In punta di piedi m’appari in un sogno
avvolta in un vestito di seta fine
risvegliando una ghirlanda di ricordi,

L’invito

linvitotop.jpg
Potervi riabbracciare…
Ma senza vanagloria,
gente di allora,
amiche…
Compagne della scuola.

Scorre la vita

Sconosciuto paradiso
lontano nel tempo
è il dolore che invecchia.
I ricordi rattristano
ogni animo umano

Senryu nr. 4

 
Paura agisce
nel razzismo incalzante,
fumetti gli eroi
 
 

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 1762 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • sapone g.
  • Livia
  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone
  • Eleonora Callegari