Pensieri su un'opera di Henri de Tolouse-Lautrec | Arte | Alexis | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Pensieri su un'opera di Henri de Tolouse-Lautrec

Una delle opere più tenere che io abbia mai visto.
Sarà perché le due figure ricordano quelle di due ragazzini, sarà perché le lenzuola [che sembrano emanare un profumo delicato e soave, come di pulito] avvolgono i loro giovani corpi e paiono volerli proteggere in un tenero e materno abbraccio, ma traspare una dolcezza, una purezza, da questo bacio che sembra quasi strano poter godere per un attimo di questo respiro luminoso in un'epoca in cui gli spiriti sono già in fermento, in viaggio verso un futuro incerto, una sessualità incerta e sofferta, una psiche incerta che comincia a destabilizzarsi, scoprirsi, confondersi.
Qui, ancora, abbiamo il privilegio di respirare un amore puro, tenue, innocente, sincero, non ancora macchiato dal profumo della morte e della malattia che avrebbe poi deturpato le carni ed i volti.
È un sogno d'amore che ha ancora il diritto di sciogliersi nella tiepida luce del sole del mattino.
 
Alexis
11.07.2010
 

Henri de Toulouse-Lautrec, In Bed: The Kiss (1892)
[Immagine reperita in rete.]

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1352 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio