Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • emanuele
  • Emma Di Stefano
  • BOWIL
  • Juliobaf
  • ietus

Blog

Iscrivetevi e sostenete il nostro sito di poesia- 10 anni di Rosso Venexiano

Carissimi autori e poeti,
il 19 gennaio scade l'abbonamento al server che ci ospita.
se desiderate che Rosso Venexianano non chiuda, iscrivetevi all'associazione culturale che lo sostiene versando 20€ o quello che potete.
Negli anni, le iscrizioni sono diminuite e sono una manciata di persone a tenerlo ancora vivo.
Per iscrivervi o fare una donazione:
 
L'Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano senza scopo di lucro, esiste grazie alla redazione che collabora gratuitamente e ai Soci sostenitori. Un ringraziamento sentito a tutti coloro i quali contribuiscono in qualsiasi modo alla vita dell'Associazione. 
 
 
la postepay si può ricaricare anche nelle tabaccherie
 
per iscrizioni tramite paypal per chi ha un conto paypal: rosso.venexiano@libero.it
nella causale non mettete donazione ma: invio di denaro ad un amico (altrimenti paghiamo commissioni)
 
Avvisateci se vi iscrivete, mandate copia della ricevuta del pagamento con una mail a manuela.verbasi@gmail.com
 
Grazie.
 
 
 

Un caffè al mese per non chiudere Rosso Venexiano

Cari poeti tutti, ch

Concorso di Poesia: Innamoratevi

INNAMORATEVI.jpg
Buongiorno a tutti,
vi proponiamo di partecipare al nostro concorso: Innamoratevi
 

Il venditore

Una cosa mio padre
non ama delle cose:
l'unilateralità.
Per lui poesia del vivere
significa moltitudine

Senza titolo

Padre adorato
troppo di te risuona in me,
anche se in qualche modo tu non sei me.
Sei stato il mio parto crescente,

Tutti i nostri ieri

dipinto dell'autore
Tutto tace lungo i sentieri
della notte
nelle chiare acque
dei tuoi sogni.
 
Sospiri di meriggi assolati

nel vento

 
Andare via nel vento
come una foglia
una piuma
e non sapere dove o quando ritornare

Poesia della perdita

Prima di vedere la bara scivolare giù
sento che la tela del mondo è lesionata,
non tanto nei colori che restano tenui,

E venne il tempo, il vento

soffia il vento
E venne il tempo.
Il vento straniero spirò oltre il monte,
i passi sulla rena ebbero nostalgia del mare

Si fosse prolungata

Si fosse prolungata
fino ad ieri la giovinezza
più fischierebbe il cuore
quando l'attimo edace
con te trascorro e convivo

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2554 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Antonio.T.